Dal Paganesimo al Cristianesimo Santa Croce in Gerusalemme - Roma (RM). Scheda dettagliata dell'evento.

 

 

Dal Paganesimo al Cristianesimo Santa Croce in Gerusalemme
Da villa imperiale dei Severi a scrigno delle reliquie della vera croce A seguire quattro passi a ritroso nel tempo fino alla tomba di Eurisace
Nessuna Immagine

Invia ad un amico Imposta promemoria Versione stampabile Indicazioni stradali




Quando
L'evento si è già svolto in passato, a dicembre 2017.
Dove
Roma (RM)   -  Santa Croce in Gerusalemme
Telefono
3208424686
EMail
Sito Internet
L'evento
Da villa imperiale dei Severi a scrigno delle reliquie della vera croce A seguire quattro passi a ritroso nel tempo fino alla tomba di Eurisace


Su un sito archeologico di estremo interesse, residenza imperiale dei Severi, con annesso circo ed anfiteatro, sorge la basilica di Santa Croce in Gerusalemme. Uno straordinario appuntamento alla scoperta di un pezzo di Terra Santa trapiantato a Roma. La chiesa custodisce la più completa raccolta delle reliquie della Passione di Cristo, tra le quali quelle della Vera Croce, da cui l’edificio prende il nome. La storia del sito è strettamente legata alle vicende di Sant’Elena, madre dell’imperatore Costantino che nella villa romana stabilì la sua residenza. Fu lei a promuovere numerosi restauri e a dedicare una parte del palazzo al culto cristiano, primo nucleo della futura Chiesa. Sotto il pavimento l’imperatrice fece porre della terra portata da lei stessa da Gerusalemme. L’aspetto attuale della basilica è il frutto di una rielaborazione avvenuta in diverse fasi storiche, fino al barocco. Al suo interno ammireremo la Cappella delle Reliquie della Passione, dove si venerano le reliquie più sacre della città. Ammireremo inoltre diverse testimonianze artistiche, tra le quali lo splendido mosaico, che riprende motivi paleocristiani, disegnato da Melozzo da Forlì e restaurato da Baldassarre Peruzzi ed il suggestivo affresco del catino absidale con le storie della croce.

Faremo inoltre quattro passi fino a Porta Maggiore, costruita come monumentalizzazione del duplice condotto dell’Acqua Claudia e dell’Anius Novus, e divenuta porta urbica a scopo difensivo sotto l'imperatore Onorio. Qui potremo ammirare il grande sepolcro di Marco Virgilio Eurisace, pistor redemptor e apparitor che realizzò l’urna funeraria per lui e sua moglie Antistia a forma di panario e la pose in un monumento che riproduce le bocche delle impastatrici utilizzate nei forni, ornandolo di un fregio figurato che descrive le varie fasi della panificazione.

 


 

Ricerca hotel
Booking.com

Destinazione

Data arrivo

Data partenza

calendar
calendar

Vota questo evento: 
05/12/2017, Adm-arte


Segnala eventuali modifiche ai dati di questo Evento



Data e luogo dell'evento sono forniti e inseriti da Enti Pubblici o Privati, da Associazioni o dagli Utenti di Vivertempo.it.
Si suggerisce quindi di verificare presso gli Organizzatori Date, Luoghi e Dettagli dell'evento in quanto potrebbero esserci imprecisioni o modifiche improvvise non segnalate.
Vivertempo.it non è responsabile per l'eventuale imprecisione dei dati inseriti.


 
 

 

 

 

 

Ricerca Eventi Ricerca Luoghi






 

 

E-Mail:

 

 

Abruzzo 
Basilicata 
Calabria 
Campania 
Emilia Romagna 
Friuli 
Lazio 
Liguria 
Lombardia 
Marche 
 Molise
 Piemonte
 Puglia
 Sardegna
 Sicilia
 Toscana
 Trentino
 Umbria
 Valle d'Aosta
 Veneto


 

 


 

 
 
Vivertempo.it - Vietata la riproduzione anche parziale   |    Contattaci     Eventi     Comuni     Note Legali     Privacy Policy     Administrator